Il percorso - .:. 41a Vittorio Veneto Cansiglio 6-7-8 giugno 2014 .:.

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il percorso

La gara


5950 metri, da Fregona a Valsalega, tecnici, guidati..
sei chilometri..tutti d'un fiato!

A poche centinaia di metri dal centro di Fregona è posta la partenza della gara, di fronte alla direzione gara ed ai locali di servizio. Asfalto nuovo, e..10....5...4...3..2..1..VIA!


400 metri dalla partenza la prima insidia del percorso..l'imperativo è non esagerare! In tutte le edizioni la prima vera curva non ha mai mancato di spettacolo per il pubblico e di preoccupazione da parte dei piloti!

A poco più di un chilometro dalla partenza il primo passaggio impegnativo; Un ponticello, incastrato in una "esse" dove si arriva molto veloci, complice una lunga piega a destra che immette sul ponte per l'appunto. Ostico.

Si sale. Dopo aver abbandonato il paese di Osigo si sale verso "la 38". Una lunga sinistra, che necessita anch'essa della giusta interpretazione. La sede stradale non così ampia forza ancora di più lo sfruttare anche l'ultimo cm di asfalto.

Poche centinaia di metri dalla 38 un altro ponticello, sul quale si arriva molto veloci, che innesta una curva a destra. Posterno. Il sole farà la sua comparsa verso tarda mattinata.


Un altro ponte, in staccata su una destra tutto sommato poco impegnativa (eccezion fatta per la staccata da cardiopalma). La sede stradale ampia aiuta a lasciar scorrere e a riprendere un po' fiato.


Due tornanti, in successione. Il primo stretto, con la traiettoria obbligata, il secondo più ampio, un lungo curvone destro che lancerà verso il belvedere!



1800 metri. Mancano poco meno di due chilometri al traguardo; una esse molto ostica, con una percorrenza da calcolare al millimetro; si sale forte, molto forte!



La ciliegina sulla torta! Una sinistra lunga, ceca, veloce! Anche in questo caso conta la precisione. Arrivando da un rettilineo generoso, la velocità è elevata e superare il punto di corda il più rapidamente possibile richiede molto sangue freddo!

A 5950 metri si conclude il tracciato di gara, dopo aver affrontato l'ultimo chilometro col pedale di destra mai domo. Un km di destre e sinistre velocissime, da fare piene; linee pulite, precise..ee..Stop, Arrivo!

Di seguito trovate il cameracar dell'edizione 2009 della Vittorio Vento - Cansiglio di Mirko Altoè, su Renault Clio Gr.A



Record di manche:
2: 43.00 - Denny Zardo  su Reynard Mugen F. Nippon (Asciutto)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu